I vantaggi delle auto elettriche e della mobilità sostenibile

La mobilità sostenibile sta prendendo sempre più piede non solo in Italia, ma in tutto il mondo. Questo, perché ridurre le emissioni di CO2, parte integrante dell’inquinamento atmosferico, è una necessità.

Le auto elettriche nel 2022 sono una realtà tangibile, a differenza di qualche anno fa in cui erano molto rare. In questo articolo, analizziamo i vantaggi delle auto elettriche e della mobilità sostenibile.

 

Auto elettriche e mobilità del futuro

La mobilità del futuro passa per l’energia elettrica. Oltre a incentivare l’utilizzo delle biciclette, incrementando le piste ciclabili, il Governo sta potenziando la rete ferroviaria, per far sì che circolino più treni.

Nel PNRR, la mobilità sostenibile rappresenta infatti un punto cardine, e comprende sia il potenziamento dei mezzi pubblici che la loro modernizzazione (Leggi gli investimenti delle infrastrutture qui).

Ma, non è solo sulle infrastrutture che il Governo ha stanziato dei fondi. Anche le auto elettriche fanno parte del programma per la mobilità sostenibile e la transizione energetica.

In futuro, la mobilità sarà completamente diversa rispetto a quella attuale.

Le città saranno più silenziose e più salubri, grazie alle minori emissioni di gas inquinanti, dannosi per la salute e per l’ambiente.

 

Auto elettrica: cosa cambia

Se, prima, l’acquisto di un’auto elettrica era quasi un’utopia per le famiglie italiane, in quanto ancora troppo costosa, oggi grazie agli incentivi è possibile godere di tutti i vantaggi di un’auto elettrica.

Dal punto di vista tecnico un’auto full electric funziona grazie alla propulsione generata da una batteria.

Il motore converte l’energia chimica in energia meccanica. Ciò rende possibile il movimento del veicolo.

In un auto elettrica, non sono presenti cambio e frizione, essendo il motore accoppiato direttamente al differenziale.

Questa progettazione introduce l’argomento vantaggi. Infatti, l’auto elettrica offre un’esperienza di guida innovativa ma confortevole: la silenziosità e lo sprint sono ineguagliabili.

I vantaggi delle auto elettriche

Scegliere un’auto elettrica vuol dire contribuire alla sostenibilità ambientale, godendo anche dei vantaggi che le auto elettriche possono portare. I principali sono:

  • Ecobonus
  • Costo di Ricarica
  • Tempi di ricarica
  • Niente bollo auto
  • Manutenzione

Acquistare un’auto elettrica, oggi, conviene, anche per contribuire alla mobilità sostenibile di cui le auto elettriche fanno parte. Andiamo più nel dettaglio.

 

Auto elettriche: Ecobonus 

Lo scorso 16 maggio 2022 è stato approvato l’Ecobonus per le auto elettriche. Si tratta di un incentivo che contribuisce ad ammortizzare le spese di un’auto elettrica, favorendone così l’acquisto e la diffusione.

Nello specifico, per le auto con immissioni comprese tra 0 e 20 g/km, appunto le auto elettriche, sono stati stanziati 220 milioni di euro e il contributo previsto dagli incentivi auto 2022 è di:

  • 3000 euro per l’acquisto senza rottamazione
  • 5000 euro per l’acquisto con rottamazione

Il prezzo di listino non deve superare i 35.000 euro, Iva esclusa, e vale anche per i veicoli ibridi (per saperne di più, clicca qui).

Se la vettura rientra nella 2° fascia, fra 21 e 60 g/km, l’incentivo sarà di 2.000 euro o di 4.000, in caso di rottamazione.

Da questo punto di vista, rottamare la propria vecchia auto a diesel o benzina e optare per un veicolo elettrico è conveniente, e contribuirà a ridurre le emissioni di CO2 nell’ambiente (per saperne di più sulla CO2, clicca qui).

Attenzione: la consegna della vettura dovrà avvenire entro 180 giorni dalla firma del contratto.

 

Auto elettriche: costo ricarica 

Quando si prende in considerazione l’auto elettrica, è bene domandarsi anche quali siano i costi di ricarica.

Le colonnine di ricarica si stanno diffondendo sempre più nel territorio italiano, ma quanto costa ricaricare un’auto elettrica?

Dipende da molti fattori, in primis dalla potenza della colonnina e dal gestore scelto.

Si va da un minimo di 0,20/0,25 euro/kWh delle colonnine con potenza 230 Volt, a un massimo di 0,58 euro/kWh. In media, il costo è di 0,45 euro/kWh e per 100 km, il prezzo è di circa 11 euro.

Il vero vantaggio è abbinare l’auto elettrica a una Wallbox, un dispositivo che permette di ricaricare la propria auto in autonomia.

Molte case automobilistiche, infatti, la offrono in dotazione, in modo da poter ricaricare la propria auto elettrica comodamente a casa propria.

Per risparmiare davvero e rendere la mobilità davvero sostenibile, dotarsi di un impianto fotovoltaico può davvero fare la differenza, in termini di risparmio economico ed energia pulita (Scopri come ricaricare l’auto elettrica con il fotovoltaico).

 

Auto elettriche: tempi di ricarica 

Ricaricare le auto elettriche è un’operazione facile e sicura, ma quali sono gli effettivi tempi di ricarica?

Tutto dipende dal modello scelto, ma per calcolare, nelle auto elettriche, i tempi di ricarica è sufficiente dividere le dimensioni della batteria con la potenza di ricarica, ad esempio, di una colonnina.

Esistono tre tipi di ricarica e sono:

  • Ricarica Rapida (fino a 350kW)
  • Ricarica Veloce (da 7 kW a 22 kW)
  • Ricarica lenta (3-5 kW)

Ovviamente, la prima tipologia è la più conveniente, in quanto permette di ricaricare le auto elettriche nel minor tempo, anche in un’ora e mezza (a seconda del modello). Ma, non sono disponibili in tutto il territorio e il costo è comunque più elevato.

Per l’uso domestico, infatti, spesso si usano ricariche veloci o lente, a seconda dei consumi di un’abitazione.

In casa, solitamente, si ricarica l’auto nelle ore notturne, di modo che sia carica per il mattino successivo. Le auto elettriche hanno un’autonomia variabile, i modelli più performanti arrivano anche a 590 km, per cui ricaricarle può richiedere tempo.

 

Niente bollo per le auto elettriche 

Acquistando un’auto elettrica, si avrà un incentivo anche sul bollo auto. Infatti, le auto elettriche non pagano il bollo auto per i primi cinque anni e dal sesto in poi godono di una riduzione del 75% sul prezzo standard.

In Piemonte e Lombardia, il vantaggio è ancora maggiore, in quanto i possessori di auto elettriche sono esenti dal bollo auto in maniera definitiva.

Una vera convenienza, che incentiva l’acquisto di auto elettriche e incrementa la mobilità sostenibile.

 

Manutenzione delle auto elettriche  

La manutenzione, per le auto elettriche, si discosta da quella per le auto a benzina o diesel, e questo perché presenta componenti diversi.

Il tagliando è, comunque, obbligatorio dopo 20.000 chilometri e le officine specializzate si occuperanno di controllare l’impianto elettrico e le gomme, componente dell’auto elettrica da tenere molto in considerazione perché devono sostenere il peso della batteria.

Anche il liquido refrigerante della batteria va tenuto sotto controllo ed è bene affidarsi a officine specializzate per monitorarlo e controllarne il livello.

Per il resto, un’auto elettrica richiede una minore manutenzione, in quanto non presenta i componenti tipici di auto a benzina o diesel, ma è comunque consigliato mantenerla efficiente e performante.

 

Mobilità sostenibile in Italia: i numeri 

La mobilità sostenibile, in Italia, ha registrato un trend positivo, anche per le auto elettriche.

Nel 2021, infatti, risultavano circolare nelle strade 136.754 veicoli elettrici, un numero ancora basso ma che è destinato ad aumentare per la fine del 2022 e per gli anni a seguire.

Nonostante la pandemia, nel 2021 si è registrato un aumento del 35% delle infrastrutture per auto elettriche, con 6.700 colonnine installate (per saperne di più, clicca qui).

Mobilità sostenibile e progetti vanno per la maggiore. Dal potenziamento delle infrastrutture agli incentivi per l’acquisto di auto elettriche e altri veicoli sostenibili, come la bicicletta e il monopattino elettrico.

In Italia la mobilità sostenibile deve essere potenziata ancora per raggiungere paesi europei come quelli del Nord Europa, ma i presupposti sono buoni.

L’auto elettrica rappresenta, quindi, un vantaggio, anche in termini di sostenibilità ambientale e favorisce la mobilità sostenibile, disegnando il futuro che ci si aspetta fra qualche anno in merito al nostro modo di vedere la mobilità urbana.

Compila il form, al resto pensiamo noi!

    Nome *
    Cognome *
    Email *
    Città *
    Telefono *
    Consumi *
    Chiama ora