Quando si inizia il percorso verso la transizione energetica, spesso si parte dall’installazione di un impianto fotovoltaico. Le esigenze familiari e le abitudini di consumo dell’energia domestica sono soggette a cambiamenti nel corso del tempo. Cosa fare quindi, se hai già un impianto fotovoltaico ma non è sufficiente a soddisfare il fabbisogno energetico domestico? Il Superbonus e l’ampliamento degli impianti fotovoltaici esistenti sono compatibili?
Matteo, nostro cliente in provincia di Vicenza, ha risolto il suo problema di deficit energetico grazie ad un intervento di  efficientamento globale eseguito da Valore Solare a costo zero. 

Superbonus e casa gas free: binomio vincente

Tramite il Superbonus 110 per cento, maxi agevolazione introdotta dal Decreto Rilancio (c.d. 34/2020), la sua è diventata una casa GAS FREE, cioè un’abitazione alimentata totalmente ad energia elettrica. Come è stato possibile tutto ciò?

L’intervento trainante

Per ottenere l’ingresso all’Ecobonus 110 per cento, è stata eseguita la sostituzione del generatore di calore con uno più performante ed ecologico: una pompa di calore elettrica.

L’ufficio termotecnico di Valore Solare ha consigliato il marchio NIBE, che da anni è sinonimo di efficienza e comodità tutto l’anno. L’unità esterna, che puoi osservare nella foto accanto, soddisfa brillantemente le esigenze di un’abitazione di oltre 100 mq.

L’intervento, da solo ha conseguimento un miglioramento della classe energetica dell’edificio, che è passata in classe A1.

L’intervento trainato

Quale intervento trainato, anche l’ampliamento del suo impianto fotovoltaico a 9 kWp di potenza installata – nuova sezione indipendente – e l’installazione delle batterie d’accumulo sono stati realizzati in formula sconto in fattura.
 
In queste settimane di intensa produzione solare Matteo ha già potuto constatare gli effetti positivi dell’intervento eseguito, e cioè:
  • Produzione di energia pulita in abbondanza, grazie alla tecnologia SunPower;
  • Minimo prelievo dalle rete elettrica grazie all’autonomia energetica in orario serale e notturno offerta da due accumulatori Tesla Powerwall.

Un intervento di efficientamento energetico globale

Oltre ad ampliare l’impianto fotovoltaico esistente con tecnologia SunPower, grazie ai lavori eseguiti da Valore Solare, in casa di Matteo è stato possibile:

  • eliminare il gas;
  • integrare al fotovoltaico un sistema di accumulo Tesla Powerwall;
  • disporre di sistema anti-blackout e temporaneo funzionamento ad isola;
  • provvedere alla ricarica dell’auto elettrica tramite l’installazione di una comoda wallbox SCAME (foto a sinistra) per la ricarica elettrica, anch’essa qualificata tra gli interventi trainati.

Potenziamento impianti fotovoltaici in Superbonus: da quando?

La possibilità di agevolare anche il potenziamento degli impianti fotovoltaici esistenti in Superbonus è stata introdotta dalla Legge di Bilancio 2021. Tale opportunità prevede che la nuova sezione di sistema fotovoltaico sia indipendente ed autonoma, pur se connessa allo stesso contatore al servizio dell’abitazione.

Nei casi di ampliamento, la potenza complessiva di fotovoltaico che si andrà a raggiungere, dovrà essere inferiore ai 20 kWp.

Ricorda anche, che se è tua intenzione abbinare al tuo impianto fotovoltaico esistente un sistema di accumulo senza effettuare alcun intervento trainante e senza ampliare la potenza fotovoltaica, l’accumulatore da solo non può accedere al Superbonus.
La famiglia di Matteo è certamente pronta per affrontare i mesi più freddi senza più temere l’arrivo di bollette energetiche troppo salate. Per chi, come loro, sceglie di passare al green l’energia non è più un lusso, ma diventa l’alleato migliore per soddisfare la richiesta di riscaldamento, raffrescamento ed acqua calda sanitaria.
Vuoi sapere se puoi accedere al Superbonus? Contatta gli esperti di Valore Solare per richiedere una consulenza!

Compila il form, al resto pensiamo noi!

    Nome *
    Cognome *
    Email *
    Città *
    Telefono *
    Consumi *
    Chiama ora