Superbonus: semaforo verde per la proroga

Il Consiglio “Economia e finanza” (ECOFIN) scongela la proroga Superbonus 110% prevista dalla Legge di Bilancio 2021 e concede il benestare al PNRR: in arrivo le risorse dal Recovery Found.

Superbonus: in corso la riqualificazione energetica degli edifici residenziali

L’organo responsabile della politica finanziaria europea, meglio noto come ECOFIN, sblocca i fondi economici a sostegno delle misure fiscali del PNRR, promosso a pieni voti dal Parlamento Europeo nelle scorse settimane. In sintesi, cosa è confermato?

La Legge di Bilancio 2021 ha introdotto generose modifiche per partite IVA, pensioni, cassa integrazione, agevolazioni casa, fondo di emergenza e in ultimo, ma non per importanza, per il Superbonus 110%.

Con la maxi-agevolazione, lo ricordiamo, è possibile aumentare la classe energetica degli edifici residenziali, beneficiando della detrazione del 110% in 5 anni delle spese sostenute.

La stessa detrazione può essere sostituita da due opzioni estremamente vantaggiose:

  • Sconto in fattura del 100% dei lavori;
  • Cessione del credito fiscale a terzi.

Legge di Bilancio 2021: estesi i confini temporali del Superbonus

Quanto tempo resta per avviare, eseguire o concludere i lavori in Superbonus?

Ecco le certezze, rese note in questi giorni, riguardo l’orizzonte temporale di applicazione del beneficio fiscale:

Edifici unifamiliari

La data di scadenza ultima per la detrazione diretta del 110% in 5 anni per le spese sostenute per Ecobonus e Sismabonus su edifici unifamiliari è adesso fissata al 30/6/2022.

Condomìni

Il termine per usufruire del Superbonus 110% per le spese sostenute per efficientare e/o mettere in sicurezza edifici plurifamiliari è previsto per il 31/12/2022 – attenzione – a prescindere dallo stato di avanzamento lavori.

Mini condomìni unico proprietario

Le date prorogate per usufruire del Superbonus 110% per le spese sostenute su edifici plurifamiliari da 2-4 unità immobiliari (con unico proprietario, in comproprietà di più persone fisiche, o distintamente accatastate e di proprietari diversi) sono:

– 31/12/2022 se siano stati effettuati lavori per almeno il 60% dell’intervento complessivo alla data del 30/6/22;

– 30/6/2022 se siano stati effettuati lavori per meno del 60% dell’intervento complessivo alla data del 30/6/22.

Ex case popolari

È possibile usufruire del Superbonus per le spese sostenute in favore di edifici ex-Iacp secondo lo stato di avanzamento lavori al 30/6/2023. Se per questa data i lavori saranno stati eseguiti per almeno il 60%, la scadenza sarà il 31/12/2023.

Se invece è stato realizzato meno del 60% dei lavori, il limite di tempo fissato è 30 giugno 2023.

Sconto in fattura e cessione del credito: quanto tempo?

Ecobonus: incentivi fiscali per la riqualificazione energetica degli edificiGrande interesse per le due opzioni alternative all’utilizzo diretto della detrazione con aliquota 110%: sconto in fattura e cessione del credito. Il sogno della riqualificazione energetica a zero spese continua.

Entrambe potranno esercitate per spese sostenute durante tutto l’anno 2022. La notizia è particolarmente importante in quanto mitiga il clima di attesa generato dalle molte pratiche avviate e spazza via le incertezze di chi “pensava di non farcela”.

Superbonus: le nuove tempistiche

      Beneficiari   Prorogato alCessione del credito o sconto in fattura
      Case unifamiliari30/06/202231/12/2022
Condomìni31/12/202231/12/2022
BeneficiariStato di avanzamento lavori al 30/06/2022Prorogato al
4 u.i. e unico proprietarioUguale o maggiore al 60%31/12/2022
4 u.i. e unico proprietarioMinore del 60%31/06/2022
           BeneficiariStato di avanzamento lavori al 30/06/2023Prorogato al
Ex IACPUguale o maggiore al 60%31/12/2023
Ex IACPMinore del 60%31/06/2023

Legge di Bilancio 2021: i plus da non dimenticare

A beneficio dei nostri lettori dall’animo green, ricordiamo che le estensioni riguardanti il Superbonus, accompagnate dalla Legge di Bilancio, prevedono anche:

  • Nuova definizione di unità immobiliare funzionalmente indipendente;
  • Estensione al 110% per immobili sprovvisti di APE, interventi per l’eliminazione della barriere architettoniche, pertinenze degli edifici utilizzate come coperture per gli impianti fotovoltaici agevolati al 110%;
  • Nuovo limite di 2.000 euro alla spesa detraibile per l’installazione di wall box per la ricarica veicoli elettrici al servizio degli edifici residenziali.

Superbonus: punti fermi e opportunità

Resta fondamentale per l’ottenimento del beneficio fiscale la presenza di almeno uno degli interventi trainanti a scelta tra:

Interventi trainanti.

  • interventi di isolamento termico;
  • interventi antisismici;
  • sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con sistemi centralizzati a condensazione o a pompa di calore.

Agganciati agli interventi trainanti, ma non di minore importanza dal punto di vista del risparmio energetico, sono ugualmente agevolati:

  • l’installazione di impianti fotovoltaici, anche con accumulatori di energia;
  • la sostituzione dei serramenti;
  • l’installazione di infrastrutture di ricarica per la mobilità elettrica.

Per ulteriori informazioni sulle modifiche previste dal D.L. 178 del 30 dicembre 2020 leggi anche https://www.valoresolare.it/legge-di-bilancio-2021-nuovo-capitolo-superbonus-110/

Efficienza energetica per l’impiantistica di casa

Con Valore Solare è possibile pensare in grande e realizzare un progetto di efficientamento energetico all’avanguardia per riqualificare la componente impiantistica della casa.

Il Super kit chiavi in mano, installato già in quasi 100 cantieri, è composto da ciò che si può definire un poker d’assi per ottenere l’indipendenza energetica:

  1. Pompa di calore ad alta efficienza Daikin o Nibe;
  2. Impianto fotovoltaico con tecnologia SunPower;
  3. Sistema di accumulo per fotovoltaico Tesla Powerwall
  4. Wall Box Scame dotata di Power Management

Un incentivo fiscale geniale, ora ufficialmente prorogato, che Valore Solare permette di realizzare senza rinunciare alla qualità.

Compila il form, al resto pensiamo noi!

    Nome *
    Cognome *
    Email *
    Città *
    Telefono *
    Consumi *
    Chiama ora