Super bonus alberghi 80 per cento: via all’efficientamento energetico delle strutture ricettive

Dopo il Superbonus per gli immobili residenziali, ora è il turno del bonus alberghi. La Tax credit alberghi al 65% presto potenziata da una nuova detrazione fiscale all’80%. Per le strutture turistiche, agevolati interventi di efficientamento energetico e ristrutturazione.  

Le risorse arrivano dal Recovery Plan. Incentivare l’intero settore turismo a investire in lavori di ammodernamento, efficientamento energetico, digitalizzazione e riqualificazione antisismica degli edifici è l’obiettivo sul quale si lavora in questi giorni al tavolo del Governo.

Un bonus più semplice, più accessibile e ad ampio margine di applicazione, che possa interessare tutti gli interventi di riqualificazione pensabili in un albergo, dai mobili all’illuminazione: questo si propone

il provvedimento che sarà approvato già nelle prossime settimane.

È tempo di pianificare i lavori, quindi, per tutti gli albergatori che vogliono raggiungere 3 obiettivi:

  • Ristrutturazione;
  • Efficientamento energetico;
  • Digitalizzazione.

Bonus alberghi 80%: come funziona

 Secondo le indiscrezioni, le modalità di accesso dovrebbero essere chiare da subito e di facile attuazione. Più flessibile in quanto a burocrazia, adempimenti e documentazione, l’agevolazione dedicata alla ristrutturazione alberghi si preannuncia particolarmente snella, senza particolari esclusioni e addirittura senza necessità del doppio salto di classe energetica.

Tale requisito, nel caso del Superbonus è vincolante per l’accesso al beneficio fiscale del 110%, e ha limitato la platea dei beneficiari a coloro che possedevano immobili datati e poco efficienti. Per essi, la fase dello studio di fattibilità è stata lunga e articolata. Gli alberghi, invece, potrebbero essere risparmiati dalla lunga trafila burocratica e passare ai fatti in tempi lampo.

Ecco le principali novità:

  • Validità fino al 2024;
  • Contributo a fondo perduto fino a 100mila euro;
  • Contributo extra del 35% per interventi compresi tra 500mila euro e 10mln;
  • Fondo speciale destinato al Turismo riservato alle PMI, con platfond di 100mln;
  • Credito d’imposta del 50% per lo sviluppo digitale di agenzie e tour operator.

Le risorse messe a disposizione del nuovo bonus alberghi 80% ammontano a 1,9 mld di euro.

Bonus alberghi 80%: quando e per quali interventi

L’agevolazione in arrivo abbraccia differenti tipologie di interventi. Sarà possibile eseguire lavori di:

  • miglioramento efficienza energetica
  • eliminazione delle barriere architettoniche
  • messa in sicurezza antisismica
  • realizzazione o rinnovamento piscine termali

La conferma del bonus ristrutturazione alberghi è attesa nei prossimi 15 giorni e la detrazione potrà riguardare anche interventi già avviati ma non conclusi prima dell’entrata in vigore del provvedimento, a patto che i lavori e le spese siano documentabili con data inizio dei lavori successiva al 1° febbraio 2020.

Bonus alberghi: una manna dal cielo?

La situazione attuale vede il settore turistico italiano in forte deficit. Prima il Lockdown, poi le misure restrittive di contenimento diffusione Covid che hanno accompagnato le ultime due stagioni estive hanno appesantito, fino al limite tollerabile, i bilanci di un settore che già da tempo aspettava aiuti concreti.

Secondo un report elaborato dall’Organizzazione mondiale del Turismo, a maggio 2020 (Clicca qui per leggere il Report completo) in tutto il mondo il settore ha subito una perdita ingente, circa il 73% in meno delle prenotazioni.

In Italia, tra turismo straniero e turismo domestico, si conta una diminuzione rispettivamente del 61 per cento e del 40 per cento, che si traduce in un 37 per cento in meno del totale del PIL italiano, ovvero 90,2 mld di euro.

Ora, grazie al “Superbonus” per alberghi, sembrerebbe essere la volta buona per il rilancio del turismo italiano. La bozza dell’agevolazione trova spazio nel nuovo Decreto Recovery, provvedimento che origina dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. 

Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza: gli obiettivi

Ci piace ricordare, che il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, o Recovery Plan, indica 6 obiettivi ambiziosi che il nostro Paese sta cercando di raggiungere:

  • Digitalizzazione, innovazione, competitività, cultura e turismo;
  • Rivoluzione verde e transizione ecologica;
  • Infrastrutture per una mobilità sostenibile;
  • Istruzione e ricerca;
  • Inclusione e coesione;
  • Salute.

Le misure fiscali previste al raggiungimento di questi obiettivi trovano in parte applicazione nei Decreti in corso, che spaziano dal residenziale alla pubblica amministrazione, dall’impresa ai servizi.

È un dato di fatto, che per alcune tipologie di imprese, duramente provate dagli effetti della pandemia, si attendono ancora provvedimenti importanti sotto forma di incentivi fiscali. Dopo l’edilizia, alberghi, agriturismi e strutture ricettive potranno risollevarsi grazie a questa misura ad hoc.

Valore Solare: partner ideale per l’efficientamento energetico degli alberghi

Come per il Superbonus, Valore Solare sarà al fianco degli albergatori che vorranno beneficiare di un’altra eccezionale opportunità fiscale per passare all’energia rinnovabile e contribuire ad efficientare la propria struttura.

L’installazione di un impianto fotovoltaico SunPower e di un sistema di accumulo Tesla Powerwall, permetteranno la trasformazione green.

L’abbattimento dei costi energetici delle utenze elettriche e di riscaldamento, maggiore comfort e una crescita del proprio business: questi sono i risultati garantiti dalle nostre installazioni.

In tutta Italia, gli alberghi che hanno già compiuto il loro percorso di transizione energetica con Valore Solare, ed ora sono alimentati da energia pulita, potete trovarli da Lignano Sabbiadoro ad Alghero, passando per Riva del Garda o per Salso Maggiore Terme, e fino giù nella bella Sicilia. Le immagini sono disponibili cliccando qui.

In attesa dei dettagli relativi al nuovo Bonus alberghi all’80%, è il momento di richiedere una consulenza energetica. Compila il form!

Compila il form, al resto pensiamo noi!

    Nome *
    Cognome *
    Email *
    Città *
    Telefono *
    Consumi *
    Chiama ora