Fondo da 100 milioni per il fotovoltaico in Friuli-Venezia Giulia

Ammonta a 100 milioni di euro il pacchetto di aiuti contro il caro energia, anima del contributo regionale stanziato all’interno della manovra fiscale d’autunno, per l’installazione del fotovoltaico in Friuli-Venezia Giulia. Così la regione si difende dalla crisi energetica.

L’abbattimento dei costi energetici è una sfida che la regione Friuli-Venezia Giulia non ha intenzione di perdere. Prova ne è, la notizia diffusa oggi, del nuovo programma di aiuti economici, che il Governatore della regione, Massimiliano Fedriga, ha annunciato al termine della Giunta straordinaria tenutasi ieri.

Fonte www.regione.fvg.it

Se si tratterà di tematiche green, il FVG non baderà a spese. Con una manovra da 165 milioni di euro, la regione prova a mitigare gli effetti del caro bollette e l’impennata del costo dei materiali e, soprattutto, spiana la strada affinché la transizione ecologica avanzi.

Contributi economici, un vero e proprio Ecobonus regionale, per l’installazione di impianti fotovoltaici ad uso residenziale, indifferentemente montati su unifamiliari, condomini, prime e seconde case.

Ce n’è per tutti e non parliamo di briciole. 100 milioni di euro è la cifra che a partire dal 2023 verrà spartita per agevolare le spese nel green. Forse, fino a sostenerle totalmente.

Ecobonus regionale: cumulabilità con gli altri incentivi

L’efficientamento energetico delle abitazioni, quale mood della misura, sconfina dalle aspettative dei contribuenti.

La straordinarietà della manovra, infatti, non ha solo a che vedere con l’entità del contributo o la localizzazione geografica, pur essendo il Friuli-Venezia Giulia la “prima Regione d’Italia a varare una misura di questo tipo e di questa portata”, ma con la sua cumulabilità.

Friuli-Venezia Giulia, Trieste.

Proprio così, le detrazioni fiscali in vigore saranno intoccabili. I residenti della regione, proprietari di abitazioni, potranno aggiungere il contributo regionale agli incentivi classici: un doppio input verso l’utilizzo delle energie rinnovabili.

Quando saranno disponibili gli aiuti?

Il sistema di erogazione dei contributi, parte degli aiuti previsti nella manovra di assestamento di Stabilità, è una proposta che si trova ora al vaglio del Consiglio regionale.

Le notizie diffuse parlano di erogazione dal prossimo anno, “con effetto retroattivo di alcuni mesi, in modo tale che gli interventi di efficientamento di fine 2022 possano rientrare nei benefici della norma” (www.ansa.it).

L’aumento esponenziale del costo dell’energia preoccupa notevolmente i residenti, che già pregustano gli effetti positivi che questa iniziativa genererà: abitazioni più efficienti, senza alcun problema di approvvigionamento energia.

Il fotovoltaico in Friuli-Venezia Giulia: dati statistici

Il FVG è nella top 10 delle regioni italiane per numero di impianti fotovoltaici installati.

Considerando il fotovoltaico residenziale, il Friuli-Venezia Giulia conta 33.395 impianti operativi (dati Terna 2022).

La potenza installata è di 155 MW.

La percentuale degli immobili dotati di impianto fotovoltaici, ed è questo il dato su cui vogliamo soffermarci per esaltare il valore di questo provvedimento economico, non arriva al 10%.

Ciò, vuol dire che, nella regione, pur essendo alta l’attenzione alla sostenibilità, quella di risparmiare nell’utilizzo dell’energia è un’esigenza, dato che la stragrande maggioranza degli edifici non è alimentata da energia pulita.

L’obiettivo, invece, di efficientare le abitazioni, nasce dalla volontà di rendere autonome le strutture, anche per quanto riguarda l’uso del gas.

Installazione realizzata da Valore Solare in provincia di Udine, pannelli SunPower Performance Black.

In ordine di diffusione, il maggior numero di impianti è installato nella provincia di Udine, seguono la provincia di Pordenone, Gorizia ed infine, Trieste.

La popolazione, tuttavia, si mostra attenta alla tecnologia di qualità, scegliendo perlopiù prodotti top di gamma, come le soluzioni disponibili per il fotovoltaico a marchio SunPower Maxeon.

Sono già in molti, i cittadini della regione che in questi giorni richiedono informazioni sul meccanismo di accesso al contributo.

In questo blog, a breve disponibili, tutti i dettagli dell’Ecobonus regionale.

 

 

Compila il form, al resto pensiamo noi!

    Nome *
    Cognome *
    Email *
    Città *
    Telefono *
    Consumi *
    Chiama ora