Case study TeCoMe, quando l’imprenditoria adotta una mentalità green

Tra i progetti green realizzati di recente da Valore Solare, quello che vi raccontiamo oggi è uno dei più significativi.

L’installazione di un impianto fotovoltaico sul tetto della carpenteria metallica Te.Co.Me. srl, infatti, non è stata solo un esempio evidente dell’espansione del solare quale strumento di risparmio energetico aziendale: dietro c’è molto di più.

Te.Co.Me srl: un successo di famiglia

Te.Co.Me srl è una realtà affermata in tutto il Nord Italia nel settore della carpenteria leggera. Sede e stabilimento si trovano a San Giorgio delle Pertiche (PD), in un ambiente dall’atmosfera dinamica frutto di quaranta anni di esperienza consolidata sul campo.

A fondarla, il signor Luigino Bragotto, maestro carpentiere e promotore di un’attività che unisce le competenze tecniche alla continua voglia di crescita e miglioramento.

Specializzata in Tecnologie Computerizzate Meccaniche, da cui deriva il nome dell’attività, l’azienda ha sempre cercato nella tecnologia innovativa la chiave per distinguersi.

Anche questa volta, Luigino e i suoi figli, hanno scelto di orientarsi verso il futuro, compiendo una scelta sostenibile e un passo da gigante verso l’economia circolare: installare un impianto fotovoltaico per alimentare con energia pulita il sito produttivo.

Sito produttivo alimentato con energia pulita

Nello specifico, si è optato per un sistema SunPower composto da ben 155 moduli fotovoltaici Performance, ognuno da 415 Watt; un apparato che potesse produrre, almeno per i prossimi tre decenni, l’energia necessaria a soddisfare il fabbisogno generato dai macchinari utilizzati. I macchinari, anch’essi sofisticati, consentono le attività principali di taglio laser, piegatura, punzonatura o cesoiatura per le quali l’azienda si conferma professionista d’élite.

Nel progetto “transizione ecologica” in cui Valore Solare ha affiancato Te.Co.Me., nulla è stato lasciato al caso. La famiglia segue le attività di produzione della carpenteria monitorandole costantemente e per l’impianto fotovoltaico doveva essere lo stesso.

Un impianto fotovoltaico monitorato H24

Perciò, per la conversione ed il controllo dell’energia, il nostro staff tecnico ha consigliato l’aggiunta di ottimizzatori di potenza SolarEdge ai pannelli fotovoltaici, a supporto di due potenti inverter di stringa SolarEdge da 33K ciascuno.

Trattandosi di dispositivi garantiti 25 anni, tale opzione consentirà alla famiglia Bragotto di verificare la produzione quotidiana di energia di ogni pannello, dal primo all’ultimo, per molto tempo. Non solo, ogni ottimizzatore renderà il funzionamento dei moduli autonomo, prevenendo problemi di ombreggiamento e potenziando la resa del sistema fino al 25% in più, rispetto ad un sistema tradizionale.

Questa che vi abbiamo raccontato, è stata la scelta green di una famiglia di imprenditori padovani con una storia professionale importante, il desiderio di essere all’avanguardia e la consapevolezza che investire nell’energia pulita è un passo fondamentale a vantaggio presente e futuro del proprio business.

Se sei un imprenditore, hai una mentalità altrettanto green? Se sei un capofamiglia, sai che gli stessi vantaggi si possono ottenere anche con installazioni su edifici residenziali?

Scopri di più attraverso una consulenza energetica con i nostri esperti!

Compila il form, al resto pensiamo noi!

    Nome *
    Cognome *
    Email *
    Città *
    Telefono *
    Consumi *
    Chiama ora