Il funzionamento della batteria Tesla per il fotovoltaico

Tesla Powerwall è un innovativo sistema di accumulo di energia elettrica: trattasi di un moderno dispositivo per abitazioni, che consentirà agli utenti di ridurre al massimo il prelievo di energia, effettuato dalla rete energetica. Il funzionamento della batteria Tesla in un impianto fotovoltaico è molto semplice: Powerwall è una batteria al litio caratterizzata da una capacità di stoccaggio di 6,4 kWh. La batteria è in grado di fornire alla vostra abitazione energia elettrica sufficiente a rispondere al fabbisogno energetico serale e notturno. L’energia elettrica sarà accumulata dalla batteria nel corso delle ore diurne, grazie all’ausilio di un generatore fotovoltaico: in caso di un fabbisogno energetico particolarmente elevato, sarà possibile predisporre l’installazione di più batterie. La batteria per la casa Tesla Powerwall è in grado di generare corrente elettrica di 9,5 Ampere, con tensione di 350- 400 Volt: l’inverter dell’impianto provvederà poi a portare il voltaggio a quota 200, adattandosi agli standard italiani ed europei. L’energia immagazzinata dalla batteria Tesla Powerwall potrà essere consumata completamente, senza che la batteria possa subire danneggiamenti. Powerwall è una batteria domestica dotata di un apposito sistema di controllo della temperatura: quest’ultimo provvederà a scongiurare i rischi di incendio; l’aspetto legato alla sicurezza è sempre molto importante, soprattutto in riferimento all’utilizzo di batterie al litio. La batteria è inoltre dotata di un’interfaccia in grado di comunicare con l’inverter, dando la possibilità all’utente di monitorare costantemente il consumo di energia e allo stesso tempo la produzione della stessa. Batteria Tesla Powerwall ha un’altezza di 130 centimetri, una larghezza di 86 centimetri ed una profondità di appena 18 centimetri.

Compila il form, al resto pensiamo noi!

    Nome *
    Cognome *
    Email *
    Città *
    Telefono *
    Consumi *
    Chiama ora