Scambio sul posto: come funziona

pic
Molto spesso non è possibile autoconsumare tutta l’energia che un impianto fotovoltaico produce durante il giorno: nasce lo scambio sul posto (SSP)        

un sistema, che grazie all’ importante novità delle agevolazioni fiscali 2018 permette di ridurre ulteriormente l’investimento.
Con lo scambio sul posto l’energia ottenuta grazie ai pannelli solari viene in parte immessa nella rete elettrica attraverso un sistema chiamato “valorizzazione”. Questo consente di ottenere una forma di rimborso sulle bollette pari alla quantità di energia ceduta. In realtà non si tratta di una vera e propria vendita, quanto di una compensazione economica data dal rapporto tra energia prelevata dalla rete ed energia ceduta.
L'impianto fotovoltaico funziona sempre in modo tale che l'energia prodotta sia prima di tutto resa disponibile per il consumo immediato dell'utente stesso. Qualora in un determinato momento non vi sia una richiesta di energia da parte dell'utente o la richiesta sia comunque molto bassa, l'energia in più viene distribuita nella rete.

 

 

 

 

 


image

Stai pensando di passare
all'energia solare?

Inserisci il tuo numero di telefono, ti aiuteremo noi a farlo!